Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La governatrice Marini: "Contro le mafie non abbassare la guardia"

default_image

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

 “Le economie e i territori sani sono sempre luoghi appetibili per le operazioni più silenziose di riciclaggio o per i tentativi di infiltrazioni, per questo anche se sappiamo che la vigilanza delle forze dell'ordine è alta non possiamo permetterci di abbassare la guardia”. La presidente della Regione Catiuscia Marini rilancia così l'appello alla massima vigilanza che il procuratore generale Fausto Cardella ha lanciato proprio dalle colonne del Corriere dell'Umbria: “A oggi non ci sono segnali concreti di radicamento delle cosce in Umbria, ma bisogna monitorare con attenzione per evitare che diventi terreno fertile per affari di organizzazioni criminali”.   Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria del 27 febbraio