Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Reddito di cittadinanza a 70 mila umbri, interviene l'Inps

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

“Sul reddito di cittadinanza l'Inps sarà in grado di dare le risposte giuste nei tempi stabiliti dalla norma”. Poche parole ma chiare quelle del direttore generale dell'Inps regionale dell'Umbria Sonia Lucignani. Alle perplessità espresse dalla presidente della Regione Catiuscia Marini che, nell'intervista al Corriere dell'Umbria ha messo in dubbio sia la bontà del provvedimento che la concreta applicazione, risponde, per ciò che le compete, la numero uno della sede umbra dell'Istituto nazionale di previdenza sociale. “Non sappiamo ancora come sarà la procedura - spiega Lucignani - ma probabilmente, considerando che si è detto di verificare l'ammissibilità degli aventi diritto in cinque giorni, è presumibile che sarà un meccanismo centralizzato”. Secondo le stime sarebbero circa 70 mila gli umbri che, potenzialmente, potrebbero beneficiare del Rdc a fronte di 22 mila nuclei familiari.  SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI VENERDI' 25 GENNAIO 2019