Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cade e passa la notte al freddo, salvato da un cacciatore

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Una notte passata all'addiaccio, nella montagna sopra casa, dopo il malore. Protagonista della vicenda, per fortuna a lieto fine grazie a un cacciatore, un anziano di Gualdo Tadino che uscito per fare funghi nelle montagne sopra a casa, a causa di una caduta è rimasto bloccato per una notte intera all'aperto. Dopo i soccorsi attivati da un cacciatore la corsa all'ospedale di Branca. Servizio completo nell'edizione di lunedì 12 novembre del Corriere dell'Umbria