Viaggio nel degrado della Terni medievale

Il passato dimenticato

Viaggio nel degrado della Terni medievale

24.10.2018 - 13:21

0

C’è una Terni affascinante, ancora da scoprire. E’ la Terni medievale, di fatto rimasta nascosta e soprattutto sottovalutata. Il primo, e probabilmente più lampante, segno di questo periodo storico è rappresentato dalle torri medievali, o meglio, ciò che oggi resta di queste torri. In città ve ne sono diverse e anche di pregio, eppure il degrado le sta divorando. Basti pensare all’antica torre di Porta Spoletina, tra via Eugenio Chiesa e via Curio Dentato, un tempo baluardo fondamentale per Terni e ingresso settentrionale alla città. Dopo un primo, e ormai lontano intervento di sistemazione, oggi è ormai preda della vegetazione che cresce anche in cima a ciò che resta dei merli e sulla sommità delle strutture. Poco più in là torre Possenti versa da decenni in un gravissimo stato di abbandono. Va forse un po’ meglio a torre Barbarasa, in via Roma, probabilmente perché più in vista delle altre. Ma la Terni medievale è fatta anche di cinta murarie che abbracciano pure il circondario. Così, a circa 700 metri di quota, in posizione intermedia tra monte Torricella e monte Torre Maggiore, al di sopra di Borgo Rivo-Pietrara, si trova Penna della Rocca sul cui sperone insistono i resti di un antico presidio utile a controllare l'importante valico. Non lontana, e all’incirca alla stessa quota, ma al di sopra dell’abitato di Cesi, insiste invece la Rocchetta di Cesi, posta a presidio delle Terre Arnolfe, ma anch’essa ampiamente disgregata. Si tratta di luoghi spesso visitati da turisti e appassionati di escursionismo. Il loro stato però lascia molto a desiderare. La questione viene sollevata dal gruppo regionale del M5s i cui rappresentanti, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, hanno scritto alla giunta regionale lanciando l’allarme: “Oggi – affermano - appare a rischio la tenuta stessa delle torri e delle mura, con potenziale pericolo di crolli e cedimenti dell’intera area”.  I due pentastellati chiedono di avviare indagini e monitoraggi al fine di “escludere la possibilità di eventuali, irreparabili danni al patrimonio monumentale dei beni potenzialmente presenti nell’area”. Ma che fa il Comune? Perché non chiama in causa la Soprintendenza ai Beni storico-archeologici? Di recente è stato anche chiesto da più parti l’insediamento di un ufficio della Soprintendenza stabile nella Conca, anche alla luce delle condizioni di degrado in cui versano numerosi beni: Villa Palma, l’ex convento di Colle dell’Oro e lo stesso teatro Verdi. Per non parlare di alcune zone che meriterebbero maggiore valorizzazione: tra queste, solo per citarne alcune, le aree del centro storico dove si trovano la chiesa di Sant’Alò e la suggestiva chiesa di San Salvatore anche nota come “Tempio del Sole”.

Maria Luce Schillaci

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, Steinmeier: "Necessari sforzi congiunti, Italia non va lasciata sola"

Migranti, Steinmeier: "Necessari sforzi congiunti, Italia non va lasciata sola"

(Agenzia Vista) Roma, 19 settembre 2019 Migranti, Steinmeier: "Necessari sforzi congiunti, Italia non va lasciata sola" Così il Presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier della Repubblica, durante la conferenza stampa congiunta con il president della Repubblica Sergio Mattarella, Fonte: Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Ue, Steinmeier: "Contento che Conte assuma con nuovo governo ruolo europeista"

Ue, Steinmeier: "Contento che Conte assuma con nuovo governo ruolo europeista"

(Agenzia Vista) Roma, 19 settembre 2019 Migranti, Mattarella: "Servono meccanismi automatici, onere rimpatri a Ue" Così il Presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier della Repubblica, durante la conferenza stampa congiunta con il president della Repubblica Sergio Mattarella, Fonte: Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Migranti, Mattarella: "Servono meccanismi automatici, onere rimpatri a Ue"

Migranti, Mattarella: "Servono meccanismi automatici, onere rimpatri a Ue"

(Agenzia Vista) Roma, 19 settembre 2019 Migranti, Mattarella: "Servono meccanismi automatici, onere rimpatri a Ue" Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la conferenza stampa congiunta con il Presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier. Fonte: Quirinale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Musei umbri

La Galleria con la Madonna di Leonardo tiene alte le cifre

Dopo un 2018 d’oro per i musei statali dell’Umbria, arriva una flessione. Nei mesi estivi (dal primo giugno al 31 agosto) si registra nel complesso un calo di quasi mille ...

10.09.2019

Miss Italia, la vincitrice è Carolina Stramare

Bellezza

Miss Italia 2019, la vincitrice è Carolina Stramare

Carolina Stramare è Miss Italia 2019. Prima dell'annuncio della vincitrice sono state assegnate le altre fasce alle concorrenti in gara. Caterina Di Fuccio ha vinto la fascia ...

07.09.2019

Musica in piazza con la Polizia di Stato

Perugia

Musica in piazza con la Polizia di Stato

La fanfara della Polizia di Stato giovedì 5 settembre a Perugia. Concerto in piazza Iv Novembre per la serata-evento "I confini della memoria" organizzata dall'associazione ...

06.09.2019