Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Villa Nanni, tornano abusivi e tossici

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Occupazioni abusive, siringhe sporche di sangue: Villa Nanni torna ad essere rifugio di tossicodipendenti e irregolari. Il simbolo del degrado per circa vent'anni, oggetto di polemiche e campagne elettorali, è ancora lì, al centro del parco Chico Mendez di Perugia, abbandonato e accessibile dall'esterno. Non ci sono ad oggi progetti di demolizione: gli accordi per la vendita dell'appezzamento sono al palo. Solo un annesso è stato raso al suolo e al suo posto è sorto l'edificio di nuova generazione che ospita ora uno studio di commercialisti, ma a pochi metri c'è la vergogna dello stabile pericolante, nell'area verde frequentata anche da ragazzini e a due passi dall'ostello della gioventù. Palazzo dei Priori ha annunciato un imminente sopralluogo. Servizio completo nell'edizione del 29 settembre del Corriere dell'Umbria