Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Voli da riattivare, l'aeroporto dice no ad Aliblue

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

L'aeroporto di Perugia ha detto no a proseguire la trattativa con Aliblue Malta che aveva presentato una proposta per riattivare i voli sulla Sardegna e via Cagliari anche su Trapani. Sabato pomeriggio la società di gestione dello scalo ha comunicato all'ad della compagnia de La Valletta, Teodosio Longo, la fine del rapporto. Longo aveva proposto un velivolo Embraer 120 da 30 posti di proprietà dell'ungherese Base airlines per partire dal 13 luglio. "Non ci sono le condizioni di sicurezza per garantire il collegamento, non hanno i soldi per partire", ha spiegato il presidente Sase Ernesto Cesaretti. Longo invece fa sapere che la proposta presentata a Sase è "solida, aereo ed equipaggio sono assicurati e non si tratta di un affare esoso per lo scalo". In ballo ci sarebbe una contribuzione nella fase di avvio del collegamento. Longo non esclude anche vie legali con Sase: prima della cancellazione è stato siglato un accordo scritto che impegnava entrambe le parti. Servizio completo nell'edizione del 3 luglio del Corriere dell'Umbria a cura di Alessandro Antonini