Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gioco del somaro, condannata maestra d'asilo

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Se ti comporti male ti cresceranno le orecchie come a Pinocchio. Era questo l'avvertimento sotteso al “gioco del somarone” che una maestra d'asilo aveva fatto una volta in classe, chiamata a far supplenza nel Tuderte per un paio di giorni. Il gioco funzionava così, da quanto ricostruito dalla procura: un bimbo che si era comportato in modo non corretto veniva messo in punizione su una sedia e poi fatto oggetto di tirate di orecchie da parte di tutti i compagni. Un “inutile comportamento umiliante”, secondo la pubblica accusa. Quel giorno di docenza ormai lontano nel tempo costa ora all'interessata, che si è sempre dichiarata in buona fede, un mese di reclusione. E' la pena (sospesa) comminata dal giudice Verola alla donna all'epoca quarantenne, finita a processo per abuso dei mezzi di coercizione.