Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La protesta dei piccoli contro Agea e la Regione: trattori in piazza

default_image

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Una protesta spontanea, senza l'appoggio delle associazioni degli agricoltori. Anche perché in parte si scaglia contro di loro. Ma il bersaglio grosso dei piccoli imprenditori agricoli che per il 5 giugno porteranno in Piazza Italia, nel cuore di Perugia, una delegazione di trattori con tanto di corteo, è Agea, rea dei mancati pagamenti dei fondi del Psr. Fa da target anche la Regione, per le politiche giudicate discriminatorie giusto alla voce Piano di sviluppo rurale. Si parte il 5 giugno alle 15 con il raduno a piazzale del Bove, passaggio alle 16 sotto la Regione al Broletto e arrivo al parcheggio di Pian di Massiano. Alle 18,30 assemblea pubblica degli agricoltori sotto il consiglio regionale in Piazza Italia con una delegazione di 5 trattori. Proprio l'assessorato all'agricoltura fa sapere che, dopo settimane di pressing (e prese in giro), i due tecnici di Agea inviati in Umbria hanno iniziato a smaltire pratiche - a partire dai gruppi di azione locali - e a ricevere imprenditori, anche se non si può ancora parlare dell'apertura di un vero e proprio sportello. Servizio completo nell'edizione del 26 maggio del Corriere dell'Umbria