Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piazzetta senza regole fra furti e aggressioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

L'area del sottopasso pedonale che collega via Campo di Marte con via Curtatone e via Montanara a Perugia, in particolare la piazzetta condominiale ad uso pubblico, tra delinquenza e spaccio - hanno dichiarato i residenti e operatori commerciali - è divenuta terra di nessuno. Nonostante il recente posizionamento di alcune telecamere di sorveglianza, che inizialmente avevano dato un effetto positivo al problema, oggi, come prima se non peggio, la zona è tornata a vivere lo stesso clima di paura con furti e aggressioni. A denunciare alle forze dell'ordine l'ennesimo fatto di violenza sono stati Gianfranco Barlozzi e il figlio Diego , titolari di un'attività che ha sede proprio nella piazzetta. La mattina, all'arrivo presso la sede della loro impresa, oltre a trovare infranto il vetro del furgone dell'azienda (per asportare qualche oggetto e un cellulare) hanno notato anche il tentativo di violazione della vetrata mediante l'utilizzo di una punta di diamante; tentativo di sfondamento fallito in quanto il vetro era blindato. “Ho inviato un messaggio al sindaco - ha dichiarato Diego Barlozzi - per segnalare quanto sia divenuta pericolosa questa zona e per chiedere un incontro congiunto con le forze dell'ordine”. In effetti, anche alla luce del giorno, si nota la presenza di extracomunitari che, senza alcun timore, spacciano e trafficano stupefacenti anche a ragazzi giovani. Poi, c'è chi bivacca e beve in zona e le bottiglie di vetro spesso vengono lanciate e infrante. I dipendenti di alcune attività che più volte sono stati oggetto di minaccia o di tentativi di rapina hanno paura.