Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Francia, ostaggi uccisi in un supermercato: incubo Isis

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Alcune persone sono state prese in ostaggio all'interno di un supermercato in un paese nel sud della Francia, a Trebes. L'assalitore ha affermato di appartenere al gruppo terrorista Stato islamico. Lo ha fatto sapere la procura francese. In un primo momento si era pensato a una rapina, culminata con una sparatoria durante la quale sarebbe rimasto ferito un poliziotto. Il sequestratore, che ha affermato di appartenere all'Isis, ha ucciso il macellaio del negozio. Lo ha detto il sindaco di Trèbes, Eric Menassi, citato dal quotidiano La Depeche du Midi. La polizia intanto ha isolato la zona e la prefettura invita a non avvicinarsi. Un agente sarebbe stato ferito a Carcassonne, poco lontano da Trèbes, mentre faceva jogging con tre colleghi. Lo stesso veicolo sarebbe poi stato inseguito e la persona al volante sarebbe entrata a piedi nel supermercato di Trebes, dove le persone sono state presi in ostaggio. Ci sarebbe anche una seconda vittima.