Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pievaiola, 4mila firme per chiedere interventi

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Sono 4mila le firme raccolte in calce ad una petizione popolare spontanea, per la messa in sicurezza della strada regionale 220 Pievaiola. I firmatari chiedono alla Regione Umbria di realizzare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per ridurre i rischi per automobilisti, pedoni e utenti in genere. A illustrare i contenuti della petizione è stato il consigliere comunale d'opposizione al comune di Piegaro, Augusto Peltristo. "Esiste un protocollo - ha spiegato - che richiederebbe alla Regione un investimento superiore ai dieci milioni di euro e riguarderebbe la realizzazione di otto rotatorie, il taglio sulle banchine, il rifacimento del manto stradale, segnaletica orizzontale e verticale, realizzazione di una pista ciclabile. Nel 2016 la Regione ha investito per la manutenzione delle strade solo 3 milioni di euro con il conseguente abbandono totale delle strade provinciali e regionali". Servizio completo nell'edizione di sabato 14 ottobre del Corriere dell'Umbria