Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto M.3.9 alle 21.58: paura in Abruzzo. Avvertito anche a Roma

L'epicentro nella mappa Ingv

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Paura in Abruzzo per una scossa tellurica. Raggiunta magnitudo 3.9 alle ore 21.58 del 10 settembre 2017. Epicentro, secondo i dati forniti dall'Ing, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nel triangolo compreso tra Corvaro, Tagliacozzo e Avezzano, in localica Scurcola Marsicana (provincia de L'Aquila). In un primo momento era stata indicata M.4.0, ma Ingv alle 22.20 ha precisato che la magnitudo si è fermata a 3.9. L'ipocentro è stato localizzato ad appena 8 chilometri di profondità La scossa è stata avvertita in una vasta area dell'Abruzzo e del Centro Italia. Molte segnalazioni di persone allarmate anche dalla provincia di Ascoli Piceno. Sui social testimonianze che riportano che il terremoto è stato avvertito chiaramente anche ai piani alti degli edifici di alcuni quartieri di Roma. Segnalazioni pure da Tivoli e Guidonia. Al momento non vengono segnalati danni. Per precauzione il sindaco di Avezzano ha disposto ceche l'11 settembre 2017 le scuole del territorio del suo comune non vengano riaperte. Nella stessa giornata un terremoto di M.3.7 era stato registrato in provincia di Piacenza (clicca qui per saperne di più) .