Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A ottobre nuovo Nissan X-Trail ancora più premium

Il nuovo Nissan X-Trail

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Dopo Qashqai, Nissan si accinge a rinnovare un altro dei suoi modelli di punta: X-Trail. Non si tratta di un modello completamente nuovo, ma di una rivisitazione e di un aggiornamento, con numerosi up-grade tecnologici, della versione attuale che si concretizzerà con un debutto nelle concessionarie nel prossimo mese di ottobre. Le novità riguardano anche gli allestimenti interni e alcuni particolari estetici, come il design dei fari, la calandra in cui campeggerà una griglia con un nuovo “V Motion”, i fari fendinebbia e l'intera fanaleria posteriore. Vengono, inoltre, introdotti dei nuovi bumper e una nuova antenna radio esterne a forma di pinana di squalo. E la gamma dei colori è ampliata con tinte inedite. Gli interni, in particolare, sono stati impreziositi nelle rifiniture (già solo le cuciture dei rivestimenti in pelle danno subito la sensazione di una qualità generale nettamente superiore rispetto al passato), per fare di X-Trail un veicolo che si avvicina ancor più alle blasonate rivali del segmento premium. Gli aggiornamenti hanno perfino permesso un ampliamento i ben 15 litri della capacità di carico che ora diventa, nella sua massima ampiezza ottenibile con tutti i sedili dei divanetti posteriori ribaltati, di 1.996 litri. Sedendosi al posto di guida balza anche all'occhio un cruscotto rinnovato in numerosi particolari. Il volante, per esempio, è stato totalmente ridisegnato ed ora appare molto simile a quello del fratello Qashqai, con un numero di comandi direttamente a portata di mano superiore, quindi, a quello offerto dagli X-Trail del passato. Migliorato anche l'intrattenimento hi-fi con la disponibilità, nelle dotazioni di un nuovo Bose Premium Sound System. Nissan ha anche annunciato la prossima introduzione, anche su X-Trail, delle tecnologie del suo piano “Nissan Intelligent Mobility” che costituisce un notevole up-grade per la sicurezza e la guida assistita: includerà il traffic signal recognition, l'alert sull'attenzione del conducente, controlli a 360 gradi del veicolo in marcia e in manovra, il sistema anti-investimento dei pedoni e di rilevazione automatica degli ostacoli e il controllo della marcia in situazioni di traffico intenso. Un sistema, quest'ultimo, in grado di agire anche in maniera autonoma - e sempre sicura - su sterzo, frenata e gestione automatica della stabilità e dell'accelerazione. Il Nissan Intelligen Mobility, per X-Trail come per il nuovo Qashqai dovrebbe entrare a regime con la produzione della primavera del 2018. X-Trail resterà disponibile anche in configurazione 7 posti, mentre per quanto riguarda i propulsori sono annunciati: due diesel (1.600 e 2.000, rispettivamente da 130 e 177 Cv); e un benzina (1.600 da 163 Cv). I due motori turbodiesel sono anche abbinati al cambio CVT, oltre che con il manuale a 6 marce. I due motori turbodiesel sono proposti sia con la trazione a due ruote motrici che 4×4. Sergio Casagrande Twitter: @essecia