Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crollo della diga di Montedoglio, in due nei guai

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Crollo alla diga di Montedoglio, alla fine il cerino acceso resta in mano all'architetto umbertidese Diego Zurli e all'ingegner Stefano Cola. Il 10 luglio andranno a processo davanti al tribunale di Arezzo per il reato di “disastro aggravato”. Lo ha stabilito il gip Gianni Fruganti, accogliendo la richiesta del procuratore Roberto Rossi, secondo il quale i due, avrebbero “contribuito a cagionare” il crollo dei tre conci dell'invaso. Ma le novità non finiscono qui. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MERCOLEDI' 17 MAGGIO