Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Premi ai professori, spunta una lettera del Rettore

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

L'indagine che scuote l'università perugina da settimane muoveva i suoi passi tra le aule e le stanze dell'ateneo, creando malumori e nervosismo. Un'indagine il cui impatto potrà essere valutato solo nel tempo. In una raccomandata inviata i primi di marzo il rettore Franco Moriconi già tirava le orecchie ai professori dell'ateneo perugino che avevano richiesto gli incentivi senza i requisiti necessari. Una tirata di orecchie necessaria alla luce delle indagini in corso della polizia tributaria e alle irregolarità che stavano emergendo sulle autocertificazioni di un centinaio di docenti e ricercatori per l'accesso ai premi del ministero. Nella lettera annunciava la contestazione di un addebito disciplinare, al momento congelato in attesa dell'esito del procedimento penale che ipotizza i reati di falso e truffa aggravata. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DEL 7 APRILE