Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perseguitata dal figlio del padrone

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Sono soprattutto donne tra i 25 e i 40 anni le vittime di stalking che sempre più frequentemente si rivolgono agli sportelli dell'Adoc per segnalare le persecuzioni subite. Tra le ultime c'è anche quella di una giovane dipendente di un'azienda perugina operante nel settore del terziario entrata nel mirino del figlio del padrone che la opprimeva con modi sempre più pesanti e biglietti addirittura volgari. Grazie all'intervento del personale dello staff la giovane ha potuto riprendere una vita normale. Molti altri i casi segnalati all'Adoc tra i quali quello di una dipendente pubblica che aveva lasciato il compagno, ugualmente impiegato nello stesso ente, che non accettava la fine della loro storia ed ha iniziato ad opprimerla. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DEL 29 MARZO 2017