Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sostanze tossiche in Valnestore, al via la bonifica

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

E' partita la bonifica dei tre macchinari di escavazione della lignite mai demoliti nell'area sequestrata in Valnestore. E' un passaggio decisivo nell'inchiesta sugli interramenti di ceneri e rifiuti. La Provincia di Perugia, dopo gli esami dell'Arpa che aveva rilevato il superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione per idrocarburi e policlorobifenile (pcb), sostanza ritenuta tossica, ha firmato l'ordinanza per la decontaminazione. I tecnici hanno iniziato a perlustrare le grandi draghe. La Regione dovrà inserire il sito nell'elenco delle aree oggetto di bonifica. Vanno avanti pure gli interventi sull'ex discarica di ceneri e rifiuti dove era stato trovato eternit, polveri frutto della combustione di lignite e carbone e rifiuti solidi urbani, anche fuori dai perimetri segnalati. Servizio completo nell'edizione del Corriere dell'Umbria del 23 marzo