Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Profughi in Umbria, storie di accoglienza

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Sono poco più di tremila i profughi accolti in Umbria nella varie strutture messe a disposizione soprattutto da Caritas, Arci e Acli. E in qualsiasi luogo si vada si incontrano giovani, donne e bambini provenienti soprattutto dall'Africa con alle spalle storie di povertà, disagio sociale, abusi e razzie. La maggior parte si imbarca in Libia e per arrivare qui hanno attraversato il Mediterraneo sui barconi della morte, pagando sui 250 euro per stare ammassati come bestie, in cerca del sogno italiano. Tante storie hanno alle spalle e visitando la Pro Civitate Christiana di Assisi che ne ospita dieci si scoprono sofferenze e dolore ma anche tanta voglia di rinascita e di ricominciare. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA IN EDICOLA GIOVEDI' 16 MARZO