Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inquinamento da metalli pesanti nei fiumi sempre più allarmante

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

“Disastro ambientale in corso”. Così i consiglieri regionali e locali del Movimento Cinque Stelle descrivono "dati alla mano, con due nuovi studi, una vera e propria emergenza". Sotto osservazione finiscono i fiumi Paglia, Tevere e Nera, nell'Orvietano e nel Ternano. Nei primi due è il mercurio sotto osservazione, a Terni cromo e nichel dagli studi vanno sopra i limiti. "I fiumi Paglia e Tevere - ha spiegato il consigliere regionale Andrea Liberati - presentano un altissimo inquinamento da mercurio, derivante dalle miniere del monte Amiata, entrato nella catena alimentare attraverso i pesci, con concentrazioni che, lungo il Paglia, eccedeno nel 96 per cento dei casi le soglie di pericolo per la salute umana fissate negli Stati Uniti.