Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Blitz dei ladri in un'azienda, danni per migliaia di euro

La Tec di Magione, la tipografia colpita dal furto

Alice Guerrini
  • a
  • a
  • a

Ladri in azione alla Tec di Magione. Nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 aprile alcuni malviventi sono entrati nell'azienda della famiglia Crocioni, presente a Bacanella nella zona industriale lungo via Santa Giuliana. La tipografia in cui si producono anche etichette per diversi prodotti industriali, è stata saccheggiata per la seconda volta in sei mesi. La prima 'visita' i ladri l'hanno effettuata riuscendo a portarsi via, manomettendo l'allarme, un ingente bottino fatto soprattutto di computer e attrezzatura elettronica. Questa volta, se così si può dire, sono stati meno fortunati perché l'allarme, non essendo stato danneggiato, è scattato mettendoli in fuga anche se prima di scappare sono comunque riusciti a trafugare un computer con relativa tastiera e mouse. I danni a carico dell'attività, sono stati comunque ingenti, a partire dalla porta usata per entrare che è stata ovviamente rotta, per non parlare degli uffici all'interno dell'azienda, messi praticamente a soqquadro, con danni per qualche migliaia di euro che saranno comunque catalogati in questi giorni e denunciati insieme al furto alle forze dell'ordine. Nella notte sul posto si sono recati immediatamente i proprietari allertati da un messaggio che l'allarme, una volta scattato, ha subito inoltrato per informarli dell'intrusione. Ma una volta arrivati gli imprenditori non hanno che potuto constatare il furto. Con loro sul posto anche i carabinieri della compagnia di Città della Pieve, guidati dal comandante Marcello Sardu. A quanto pare i ladri si sarebbero intrufolati nell'edificio intorno a mezzanotte e trenta, orario in cui i sensori dell'allarme interno alla struttura sono scattati. I malviventi una volta entrati dal portone del magazzino, hanno trafugato un computer distruggendone altri, forse nella foga e nel tentativo di non andarsene proprio a mani vuote. Sta tornando la bella stagione e con essa l'animo malandrino dei ladri li porta a colpire di nuovo nella notte e non come in inverno nelle ore pomeridiane in cui il buio scende prima. Ovviamente le forze dell'ordine raccomandano di segnalare sempre qualsiasi movimento sospetto e anche in caso di furto subìto è comunque importante denunciarlo per fornire elementi ai carabinieri.