Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir Safety Perugia sconfitta al tie break da Verona

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

La Sir Safety Perugia va sotto di due set, li recupera, poi in uno scellerato tie break cede i due punti alla Calzedonia, tornando dalla trasferta di Verona con un solo punto. Peccato, perché il quinto set sembrava aver preso una buona piega, ma nel finale Perugia è riuscita a dilapidare il prezioso vantaggio 14-11, perdendo alla fine 17-15. Combattutissimo il primo set, vinto dalla Calzedonia Verona 34-32. Duro per Perugia il secondo parziale, perso 25-20. La squadra di coach Grbic riapre però l'incontro imponendosi nel terzo parziale 25-18, e conquista la possibilità di giocarsela al tie break vincendo il quarto 25-18. Nel quinto set equilibrio iniziale, poi Perugia prende il largo e arriuva fino al 14-11, ma Verona recupera e con un ace finale vince 17-15. CalzedoniaVerona-Sir Safety Perugia 3-2 (34-32, 25-20, 18-25, 18-25, 17-15). Durata Parziali: 40, 31, 30, 25, 23. Tot.: 2h 29'. CALZEDONIA VERONA: Coscione 2, Gasparini 16, Zingel 7, Anzani 12, Deroo 12, Sander 22, Pesaresi (libero), Bellei 3, White 5, Gitto, Blasi 1. N.E.: Borgogno, Centomo (libero). All. Giani, vice all. De Cecco. SIR SAFETY PERUGIA: De Cecco 4, Atanasijevic 26, Beretta 4, Buti 9, Fromm 27, Vujevic 7, Giovi (libero), Barone, Sunder, Tzioumakas, Maruotti 2. N.E.: Paolucci, Fanuli (libero). All. Grbic, vice all. Fontana. Arbitri: Sandro La Micela - Luca Sobrero LE CIFRE – VERONA: 26 b.s., 9 ace, 60% ric. pos., 42% ric. prf., 53% att., 6 muri. PERUGIA: 20 b.s., 6 ace, 57% ric. pos., 37% ric. prf., 51% att., 9 muri.