Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lnd, il Bastia protesta, il Trestina vuole un suo difensore

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Oggi il direttivo della Lnd, salvo clamorose sorprese, decreterà la retrocessione ufficiale del Bastia in Eccellenza. Retrocessione a tavolino che non è andata giù ai tifosi che hanno affisso striscioni di protesta allo stadio e nemmeno al Comune. “Con un colpo di spugna - scrive il sindaco -, l'impegno di una squadra, di una società è stato letteralmente annullato... Sono più di 300 i giovani che fanno parte del nostro settore giovanile. E questo lo deve sapere chi ha stabilito a tavolino di far retrocedere la nostra squadra”. Intanto, a Trestina, dopo l'annuncio di Bonura in panchina (piace il difensore Briganti che a Bastia qualcuno vorrebbe allenatore, ma in pole c'è Grilli), sono stati riconfermati il mister della Juniores Signorelli, il preparatore atletico Federico Scaia, il preparatore dei portieri Mannarini e il massaggiatore Gennaioli. Confermato a Cannara mister Alessandria.