Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, due escursionisti salvati dai volontari del Sasu sulle Gole del Nera e in Valnerina

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Escursionisti salvati dal Sasu (Soccorso alpino speleologico dell'Umbria). Non è stata decisamente una domenica fortunata, quella del 31 maggio 2020, per chi ha pensato di impiegarla per fare escursioni in provincia di Terni. Due escursionisti, infatti, hanno avuto problemi seri e sono dovuti intervenire per salvarli i volontari del Sasu e dei vigili del fuoco, sulle Gole del Nera, nel Narnese, e in Valnerina. Andando per ordine, il primo intervento è stato intorno alle 16 proprio nel parco lungo il fiume dove un ternano - G.A. le sue iniziali - è caduto e si è infortunato. Sul posto, quindi, è arrivata una squadra del Sasu che, prestate le prime cure, hanno consegnato il paziente all'ambulanza del 118. Alle 17,30, però, la stessa squadra di soccorritori si è spostata nella zona dell'Eremo del Monte Aspra, nella Valnerina ternana, insieme ai vigili del fuoco di Terni. Qui ha dovuto recuperare un'altra escursionista - in questo caso una donna - di 45 anni. La squadra del Sasu composta da tecnici e sanitari, accertato lo stato della donna, la ha messa in sicurezza sulla speciale barella portantina e poi trasportata dai tecnici del Soccorso alpino speleologico, con tecniche alpinistiche, fino al mezzo dei soccorritori e condotta fino all'ambulanza.