Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: risse con coltellate al luna park, condannato un 24enne ternano a un anno e quattro mesi

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Rissa scoppiata al luna park, alla fine erano usciti fuori i coltelli ed erano rimasti feriti due giovani. Venerdì 29 maggio 2020 il tribunale di Terni - giudice Massimo Zanetti - ha condannato ad un anno e quattro mesi un 24enne ternano, accusato di lesioni personali aggravate a due ragazzi dominicani. L'episodio era avvenuto il 27 dicembre del 2015, a vocabolo Staino, a Terni. Nei pressi dell'autoscontro, un ragazzo italiano era stato affrontato da tre soggetti per motivazioni non chiare, e quindi aggredito a calci e pugni. Nel tentativo di aiutarlo, i due giovani sudamericani avevano riportare ferite da arma da taglio rispettivamente alle braccia (15 giorni di prognosi) ed alle gambe (10 giorni). Sull'accaduto avevano indagato i carabinieri della Compagnia di Terni con ritrovamento dell'arma - un coltello lungo 19 centimetri - e conseguente denuncia a piede libero di tre persone, tutte di Terni. Due di loro hanno patteggiato in passato mentre il giudizio è rimasto pendente fino a venerdì, con l'accoglimento di quanto chiesto dal pm Adalberto Andreani, per il 24enne che ora, prevedibilmente, impugnerà la sentenza in appello. (Leggi del ragazzino picchiato dalla baby gang vicino al luna park)