Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, ordinanza riapertura pronta ma manca il Governo

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Altra fumata nera per l'ordinanza delle riaperture: il governo nella giornata di venerdì non ha emanato il dpcm e quindi la presidente, Donatella Tesei, ancora non firma. Ma senza atti formali molti operatori, soprattutto nel campo della ristorazione e dei servizi alla persona, non ce la faranno ad aprire lunedì. “Le condizioni per ripartire nel rispetto della sicurezza ci sono tutte, perciò auspichiamo che la Regione firmi subito l'ordinanza per la riapertura delle imprese del benessere”: si legge in una nota di Cna Umbria e Confartigianato Imprese Umbria. Anche Confesercenti sollecita provvedimenti. Intanto ieri si è tenuta la Conferenza Stato-Regioni nell'ambito della quale si è discusso proprio delle linee guida, che alla fine sono state condivise dall'esecutivo nazionale.La firma è attesa per sabato 16 maggio. Le riaperture sono previste dal 18 dello stesso mese.