Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Decreto rilancio, Conte: "Aiuti a famiglie e imprese, 25,6 miliardi per i lavoratori"

Il premier Giuseppe Conte

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

"Il dl Rilancio è di 55 miliardi, pari a due Manovre". Dopo le ore 20.30 lo dice il premier Conte in conferenza stampa aggiungendo: "Il governo ha lavorato sapendo che doveva intervenire il prima possibile. E' un testo articolato e complesso, la parola passerà ora al Parlamento per migliorarlo". "C'è una comunità di persone in grande sofferenza, questa è una manovra che può fronteggiare la crisi. Il vostro grido di allarme non c'è mai sfuggito", evidenzia. Per approfondire leggi anche: Reddito emergenza "Abbiamo lavorato a questo decreto nella consapevolezza delle difficoltà in cui si trova il Paese. Una manovra con delle prospettiva di ripresa economica e sociale. Abbiamo impiegato del tempo, ma non un minuto di più del necessario: ci siamo impegnati al massimo. Ci sono 25,6 miliardi a disposizione dei lavoratori", ha dichiarato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Per gli autonomi e i professionisti iscritti alle gestioni separate Inps arriveranno 600 euro subito, perché saranno dati a chi ne ha già beneficiato. Spero possano arrivare nelle prossime ore, quando il decreto andrà in Gazzetta ufficiale, poi ci riserviamo di integrarli con un ristoro fino a 1000 euro". Per approfondire leggi anche: Ristrutturazioni e settore turismo