Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus Umbria, riaperti i negozi di toelettatura per animali: già tutto pieno per prossime tre settimane

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus in Umbria, riaperti i negozi di toelettatura per animali. “Solo a mezzanotte di martedì sono arrivate le circolari finali e le disposizioni per poter riaprire l'attività. Oggi, avendo già adeguati spazi rispondenti alle leggi sanitarie animali, ho concluso la predisposizione dei locali e da oggi e per le prossime tre settimane ho già tutti gli appuntamenti pieni con una media giornaliera tra gli 8 e 10 cani, a secondo della taglia, sono felice di riprendere l'attività, che secondo me, non doveva nemmeno interrompersi. Io lavoro solo su appuntamento e quindi rischi di contagio secondo me sono azzerati” tutto d'un fiato questo il primo pensiero di Micol Carletti, titolare della tolettatura per cani “Piccole Pesti” di via del Vaschi a Riosecco di Città di Castello, al primo giorno di lavoro dopo il lockdown. “Dallo stop del 10 marzo ad oggi è stata una sofferenza, non vedevo l'ora di ripartire perché poi avevano fatto un errore grossolano quando ci hanno equiparato alle  estetiste, ai saloni di bellezza o alle parrucchiere. Noi trattiamo con il bene e la salute degli animali e dei cani nel mio particolare. Da noi il cliente arriva ci lascia il suo cane all'ingresso o fuori di esso e noi le prendiamo in consegna ed al termine del lavaggio e di tutto quanto necessita poi lo riconsegniamo al legittimo proprietario. Dopo il pagamento del servizio, prima che entri un altro cane, sanifichiamo tutto l'ambiente di lavoro”.