Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morso e bottigliata in testa al fidanzato adulto della nipote 18enne

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Colpisce con una bottigliata in testa il fidanzato della nipote 18enne, poi lo morde anche ad una mano staccandogli un'unghia: è successo a Ponte Felcino. La zia 29enne di una ragazza nigeriana di 18 anni non tollera il rapporto da lei avviato con un uomo di 35 anni, lui pure nigeriano. Così, nella serata di giovedì si è recata a casa dell'uomo pretendendo che troncasse il rapporto con sua nipote. La discussione è degenerata, e l'uomo ha avuto la peggio quando la 29enne ha preso una bottiglia e lo ha colpito in testa violentemente, tanto da produrgli una grossa ferita alla testa. Quando è arrivata la polizia, chiamata dai vicini allarmati dal trambusto, hanno trovato anche tanto sangue; l'uomo è stato portato in ospedale ma le sue condizioni non sono gravi. La donna è stata denunciata.