Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, cade dalla scala in casa e sbatte la testa con violenza: 66enne in prognosi riservata

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

E' caduto dallo scalandrino e ha battuto violentemente il capo in terra. Stava eseguendo dei normali lavori domestici, piccoli interventi di manutenzione che in questo periodo di permanenza forzata fra le quattro mura di casa molti di noi eseguono, un 66enne ternano precipitato dalla scala pieghevole su cui era salito. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di giovedì 23 aprile 2020 in un'abitazione di via Lungonera Savoia, a Terni. Le condizioni dell'uomo, dopo il violento impatto col pavimento, sono apparse subito serie. Tanto che gli operatori del 118 intervenuti sul posto insieme ai carabinieri ed ai vigili del fuoco, lo hanno trasportato in codice rosso all'ospedale Santa Maria. Qui il 66enne è stato ricoverato con riserva di prognosi in ragione della gravità delle lesioni riportate, in particolare il trauma cranico.  (Leggi della caduta dalle scale fatale a un uomo di 58 anni a Terni)