Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, controlli Coronavirus a San Gemini: in bici con l'eroina nel marsupio, denunciata ventenne

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Decreto Coronavirus, i carabinieri della stazione di San Gemini hanno intercettato una ragazza di 20 anni, disoccupata, che girava in bicicletta a circa 200 metri dalla sua abitazione. Quando i militari le hanno chiesto il motivo per cui non era rimasta in casa, la giovane non è riuscita a fornire una motivazione tra quelle previste per lasciare la propria abitazione. Inoltre, alla verifica delle sue generalità, è risultato che era anche sottoposta agli arresti domiciliari. Come se non bastasse, da una successiva perquisizione degli effetti personali, all'interno del marsupio sono saltati fuori 2,08 grammi di eroina, suddivisi in dieci dosi contenute in piccole bustine di cellophane, pronte per lo spaccio. Dopo essere stata riaccompagnata al proprio domicilio, la donna è stata denunciata a piede libero per evasione, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e inosservanza dei provvedimenti dell'autorità. (Leggi delle denunce dei carabinieri per l'inosservanza del decreto)