Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, chiuse tutte le attività commerciali tranne supermercati e farmacie. L'annuncio di Conte

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha aggiornato in serata gli italiani sulla situazione. Le sue comunicazioni sono arrivate in una diretta su Facebook e nei canali tradizionali, su tutti i canali tv. La comunicazione intorno alle 21.45 di mercoledì 11 marzo.  "Il mio grazie va a tutti voi che state rispettando le misure che il governo ha adottato. Sappiate queste rinunce stanno dando un grande contributo al Paese, L'Italia sta dando prova di essere una grande comunità. Questo è il momento di compiere un passo in più, quello più importante. Ora disponiamo anche la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, ad eccezione di quelle dei beni di prima necessità e delle farmacie. Chiudiamo i negozi", ha annunciato. "Tra due settimane vedremo primi effetti sforzi", ha ancora spiegato. "Chiudiamo negozi, bar, pub, ristoranti. Resta consentita la consegna a domicilio. Non è necessario fare nessuna corsa per acquistare il cibo: i negozi di alimentari restano aperti, ha affermato. Le fabbriche resteranno aperte ma «con misure di sicurezza. "Restano garantiti i servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità. Chiudono parrucchieri, centri estetici e servizi di mensa. Per le attività produttive va incentivato il più possibile il lavoro agile, incentivate le ferie e i permessi. È garantito il funzionamento dei servizi bancari, postali, finanziari, assicurativi, ha affermato.