Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caso Goretti: incredulo il popolo biancorosso

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Il risveglio è stato amaro per il popolo biancorosso del web. Per tutta la giornata di mercoledì i tifosi del Perugia costanti frequentatori dei social network si sono interrogati sull'affaire Goretti e le possibili ripercussioni del caso. Dapprima innocentisti, poi dubbiosi e infine soprattutto arrabbiati. Questa l'escalation delle emozioni dei supporter biancorossi nell'apprendere, prima, e seguire, poi, il presunto coinvolgimento del diesse del Grifo nella vicenda scommesse legata al mondo del calcio e del tennis. LEGGI Bufera Goretti. Il Perugia: Il club non è coinvolto “Nessun processo fino a quando la situazione non sarà chiara”, “io sto con Goretti”, “io spero che il Goro non c'entri nulla”, alcuni dei messaggi più ottimisti. “Ma perché la società non dice nulla?”, “l'importante è che non ci rimetta il Perugia”, “è importante che Goretti si dimetta”, altri commenti di tifosi preoccupati per le sorti del Grifo. C'è chi è stupito che “una persona così professionale e genuina” possa essere finita coinvolta in una vicenda del genere, chi si augura che finisca tutto in una bolla di sapone, chi ricorda il passato, recente o lontano e le tante grane passate dal Grifo. “Di sicuro non è una bella pubblicità per il Perugia”, e ancora “onore a Goretti, se ha sbagliato pagherà ma tutti sbagliano nella vita”. In definitiva il popolo biancorosso è rimasto attonito di fronte agli eventi. Il commento più eloquente: “al di là di colpevoli e innocenti, leggendo le intercettazioni passa la voglia di seguire qualsiasi sport”.