Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ast, a Roma faccia a faccia Morselli-Guidi. Poi le istituzioni

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Il tavolo tecnico convocato al ministero dello Sviluppo economico ha visto come primo atto un lungo faccia a faccia tra l'amministratore delegato di Ast Lucia Morselli e il ministro Guidi; un'ora di confronto "ristretto", con i rappresentanti dei sindacati fuori della porta. E centinaia di lavoratori a presidiare, in strada. Dopodiché il ministro ha chiamato i segretari sindacali nazionali. Successivamente, dopo le 18, è toccato ai rappresentanti delle istituzioni: la presidente della Regione Marini, il presidente della Provincia Polli e il sindaco di Terni Di Girolamo. Nulla trapela sui contenuti finora affrontati. GUARDA le foto Intanto a Roma è arrivato il documento inviato da Joaquin Almunia, vicepresidente della Commissione Europea, in risposta alla lettera dell'8 agosto del sottosegretario alle Politiche e agli Affari Europei, Sandro Gozi. Almunia ha fatto sapere di aver “incaricato i servizi di inviare a ThyssenKrupp una richiesta di informazioni per valutare in modo più approfondito la compatibilità della sua condotta con le dichiarazioni presentate alla Commissione Europea nell'ambito della riacquisizione di Ast”.