Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, morto a 20 anni sotto al trattore: condannato il datore di lavoro

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Aveva 20 anni Romolo Liburdi, di Ficulle, comune dell'Orvietano, quando il 7 settembre del 2010 morì in un vigneto a Montecchio, travolto dal trattore agricolo che stava guidando. A dieci anni dai fatti, ieri il tribunale di Terni in composizione monocratica – giudice Barbara Di Giovannantonio – ha condannato ad un anno e sei mesi di reclusione, pena sospesa, il datore di lavoro del giovane – un 55enne – per omicidio colposo. L'uomo era accusato di tutta una serie di violazioni in materia di sicurezza sul lavoro, compresi gli aspetti della formazione del personale e della vigilanza nell'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. La condanna è relativa anche al risarcimento dei danni, da stabilire in sede civile. Il secondo imputato, titolare dell'impresa agricola di Roma committente dei lavori, è stato invece assolto ‘perché il fatto non sussiste'. In aula il pm Cinzia Casciani ha chiesto un anno e sei mesi per entrambi. I familiari del giovane scomparso sono assistiti dall'avvocato Emilio Festa di Orvieto. (LEGGI DELLE RICHIESTE DI RINVIO A GIUDIZIO PER L'OPERAIO MORTO SUL LAVORO)