Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, tenta il suicidio detenuto del carcere di vocabolo Sabbione: salvato all'ospedale Santa Maria

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Un detenuto di 40 anni ha tentato il suicidio, giovedì 13 febbraio 2020, nel carcere di vocabolo Sabbione, a Terni. Secondo quanto si è appreso, l'uomo - di origine maghrebina - avrebbe tentato il gesto estremo dopo che gli era stata comunicata la conferma di una condanna. Il detenuto si è provocato un profondo taglio alla gola ed è stato subito trasporato da un'ambulanza del 118 al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria di Terni, dove i medici sono riusciti a salvarlo. Continuano purtroppo a ripetersi con allarmante frequenza, gli episodi di autolesionismo all'interno della struttura carceraria ternana. (LEGGI) I sindacati degli agenti della polizia penitenziaria hanno più volte denunciato le carenze di organico e il sovraffollamento della casa di reclusione, con tutto ciò che ne consegue.