Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, l'urna di San Valentino dalla basilica al duomo in processione con le fiaccole dei fedeli

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Grande partecipazione di tanti ternani, fedeli e non solo, la sera di sabato 8 febbraio 2020, malgrado il freddo pungente, per il trasferimento dell'urna di San Valentino dalla basilica al duomo. La teca che contiene le reliquie del santo patrono della città dell'acciaio è stata accompagnata da una fiaccolata-pellegrinaggio dei giovani, dei gruppi sportivi, gruppi parrocchiali della diocesi, insieme ai rappresentanti dei movimenti e associazioni giovanili e all'intera comunità diocesana. La processione, con il testa il vescovo, Giuseppe Piemontese, è partita dal sagrato della basilica di San Valentino ed ha attraversato via Papa Zaccaria, via San Valentino, via Serrati, via Filippo Turati, corso del Popolo, via dell'Annunziata, piazza Briccialdi, via del Vescovado per arrivare in piazza Duomo. In molte finestre, durante il passaggio della processione, c'erano fedeli affacciati, oppure erano stati messi dei lumini sui davanzali per onorare il transito dell'urna contenente le reliquie di San Valentino. (LEGGI GLI EVENTI IN PROGRAMMA A TERNI PER SAN VALENTINO 2020) Domenica 9 febbraio 2020 verrà celebrato il solenne pontificale, presieduto sempre dal vescovo Piemontese, che verrà preceduto dall'accoglienza del corteo delle istituzioni e dei sindaci dei comuni della diocesi, con i rispettivi gonfaloni. Durante il pontificale si svolgeranno due segni particolari: i rappresentanti delle parrocchie di Terni offriranno un cero al Santo patrono e il sindaco, Leonardo Latini, accenderà la lampada votiva e pronunzierà l'atto di affidamento della città a San Valentino. Terminato il pontificale, alle 11 e 30, la cerimonia proseguirà con la processione per accompagnare, nella preghiera, l'urna di San Valentino per le vie della città verso la basilica. La processione in questo caso partirà da piazza Duomo e toccherà via Aminale, corso del Popolo, piazza Ridolfi, piazza Europa, via Garibaldi, rotonda Filipponi, Lungonera Savoia, via Piave, via Martin Luther King, strada delle Grazie, via fratelli Cervi, via Serrati, via San Valentino e via Papa Zaccaria. Durante la ricollocazione dell'urna il centro culturale valentiniano parteciperà con un corteo storico del 1600. Apriranno il corteo sette cavalieri, sei con in mano i gonfaloni dei rioni della città e il settimo con l'antico gonfalone della città di Terni.