Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Auto del consigliere in sosta selvaggia davanti alla Regione, scontro Pd-Lega

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Sulla sosta selvaggia in centro storico scoppia la polemica politica. Il consigliere del Pd al Comune di Perugia, Francesco Zuccherini, che fotografa a più riprese la vettura di un consigliere regionale della parte avversa in divieto davanti a Palazzo Cesaroni. Foto fatte di giorno e di notte per dimostrare - scrive Zuccherini in un post su Facebook - che l'auto sta lì spesso. Con tanto di cartello con su scritto “consigliere regionale”. “Al di là delle posizioni politiche, che in casi come questo non interessano”, scrive Zuccherini “ma quasi tutti i giorni, nella totale impunità, viene parcheggiata questa auto in divieto, sfoggiando un cartello che afferma di essere di proprietà di un consigliere regionale”. L'auto, una Kia sportage bianca, è del consigliere della Lega, il più votato, Valerio Mancini. “Sì, spesso sono costretto a parcheggiarla lì”, conferma quest'ultimo “perché, da presidente di seconda commissione, devo caricare e scaricare spesso documenti e faldoni. Vengo da Città di Castello e in piazza Italia non si trova quasi mai parcheggio. Né ci sono spazi riservati ai consiglieri. Peraltro ho un problema conclamato alla schiena”. Mancini tiene a precisare che non ha mai fatto uso di autisti.