Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Concorsopoli, Bocci oggi in aula. Brunelli: "Pronto a parlare e a difendersi"

Il Sottosegretario agli Interni Bocci

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Concorsopoli, inizia il processo. Gianpiero Bocci si presenta oggi davanti al giudice. L'ex segretario Pd ed ex sottosegretario agli Interni, è indagato nell'inchiesta sui concorsi truccati all'ospedale di Perugia e all'Asl 1. Per lui scatta il giudizio immediato per il reato di concorso in rivelazione d'atti d'ufficio. Dopo due rinvii - il primo il 22 ottobre e il secondo il 4 dicembre - e cinque mesi trascorsi dalla data originaria del processo, a causa dell'astensione degli avvocati contro la riforma sulla prescrizione, il giorno della prima udienza è arrivato. Bocci, difeso da David Brunelli e Alessandro Diddi, è anche indagato per abuso d'ufficio, sempre in base al meccanismo della rivelazione delle prove d'esame ai candidati raccomandati, in base alle ipotesi mosse dai pm Paolo Abbritti e Mario Formisano. Qui si attende il rito ordinario, ma l'inchiesta (prorogata fino a maggio) non è ancora conclusa. Manca ancora la perizia su cellulari e pc affidata ai ctu Russo. Servizio completo nell'edizione del 5 febbraio del Corriere dell'Umbria