Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bambinello rubato dal presepe, due studenti aiutano animali e persone disabili: reato cancellato

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Centoquaranta ore di lavori utili per cancellare il reato del furto di una statua di Gesù Bambino dal presepe in piazza IV Novembre a Perugia. Due giovani di origini non umbre hanno pagato il loro debito con la giustizia impegnandosi presso il canile dell'Enpa di Collestrada e in un centro di riabilitazione fuori regione. Erano universitari di 25 anni quando, nel gennaio 2015, secondo le imputazioni, hanno trafugato un Bambinello in gesso dal grande presepe allestito dai giovani della Caritas in centro, sotto le Logge di Braccio. I carabinieri svolsero le indagini avvalendosi anche delle immagini delle telecamere del Comune. Fu ritrovata anche la statua in gesso. Ora il giudice del Tribunale di Perugia, Annarita Cataldo, ha reputato che il periodo di messa alla prova chiesto dai due imputati, che si sono prodigati l'uno a favore degli animali e l'altra nell'assistenza a persone con disabilità, abbia avuto esito positivo: reato estinto.