Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: giro d'affari di migliaia di euro al mese per la donna arrestata per spaccio di eroina e cocaina

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Incassava migliaia di euro al mese, la 52enne nativa di Perugia, ma da anni residente a Terni, arrestata dal Gruppo di Terni della guardia di finanza, coordinato dal capitano Francesco Esposito, a seguito di ordinanza del gip di Terni, Simona Tordelli. (LEGGI) Un giro di clienti interessante, quello su cui poteva contare la donna – C.M. le sue iniziali – secondo le risultanze dell'indagine sviluppata nel corso del 2019 e che ha consentito di ‘cristallizzare' numerosi acquisti/cessioni di droga da parte della donna. A partire da quartiere Italia, piazza della Pace, dove lo ad ottobre 2019 le fiamme gialle avevano intercettato due clienti della 52enne – altrettanti assuntori di cocaina - dando di fatto una spinta decisiva all'inchiesta incentrata sulla costante attività di spaccio.  Indagine che è poi risalita a numerosi altri clienti della donna, dai quali sono giunte conferme in ordine al ‘giro', quantificato – dalle carte, ma si tratta di uno spaccato parziale – in diverse migliaia di euro. Uno ad uno, partendo dalle utenze telefoniche contattate dalla spacciatrice, la Guardia di finanza ha interpellato ciascun tossicodipendente: si tratta di uomini e donne, quasi tutti ternani, comprese persone che nel giro di pochi mesi avevano speso anche oltre 2 mila euro per rifornirsi di droga, cocaina soprattutto ma anche eroina. Dopo l'arresto, la donna è stata condotta nel carcere perugino di Capanne dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria. Compito del suo legale, l'avvocato Francesco Mattiangeli, è ottenere l'attenuazione della misura, probabilmente attraverso il Riesame.