Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, sicurezza a Gubbio: arrivano le telecamere in centro e il controllo di vicinato

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Al via i lavori per l'installazione delle telecamere di videosorveglianza in piazza Grande e in piazza San San Giovanni. E il prossimo passo in tema sicurezza sarà l'istituzione del controllo di vicinato. Sono numerose le misure in tema di sicurezza a Gubbio. Il costo complessivo dei lavori per le telecamere è di 60 mila euro che saranno finanziati dal Comune. A fare il punto della situazione è il sindaco, Filippo Mario Stirati. Le telecamere vengono chieste anche dai residenti di Branca, Torre Calzolari e zona est che hanno presentato una petizione. In particolare, si chiede di controllare gli svincoli sulla variante. La prima contromisura sarà l'istituzione del controllo di vicinato dopo il via libera all'unanimità da parte del consiglio comunale. Per questo, sono in fase di organizzazione gli incontri pubblici nelle frazioni per prendere contatto con associazioni e cittadini. E poi l'ultimo capitolo, quello relativo alla richiesta di istituire un commissariato di polizia. “La bozza della relazione da inviare al prefetto è già pronta - spiega il sindaco -  Questione di pochi giorni per iniziare ufficialmente un iter che non sarà semplice. Ma sulla maggiore presenza di forze dell'ordine sul territorio non arretriamo".