Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, tenta di uccidere la madre a Città di Castello: non riusciva a vederla soffrire

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Nel carcere di Capanne a Perugia il 57enne pensionato, che ha confessato di avere tentato di uccidere la madre, perché non poteva continuare a vederla soffrire nel suo letto dopo che era rimasta colpita da un grave ictus, incontrerà il suo legale di fiducia. I fatti sono avvenuti giovedì attorno alle 16, nel quartiere Salaiolo. E' stato il padre, arrivato in camera, a bloccare il figlio, poi lo stesso 57enne ha chiamato il 112 per confessare quanto accaduto. Per ora la donna è ricoverata in ospedale e non corre pericolo di vita. Da quel che emerge la famiglia sinora non avrebbe mai fatto ricorso ai servizi sociali comunali.