Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, lavori alla scuola di Norcia: Conte promette, Borrelli invia tecnico per seguire i lavori post sisma

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Summit a Norcia, nel pomeriggio di martedì 21 gennaio, con il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli che, insieme ai tecnici di Regione e Provincia e la dirigente scolastica, Rosella Tonti, ha fatto un sopralluogo al cantiere dei lavori di ricostruzione dell'istituto comprensivo De Gasperi di Norcia, dopo la promessa del premier, Giuseppe Conte, di farli rientrare a scuola a Pasqua. Lunedì la dirigente scolastica Tonti, insieme ad alcune insegnanti e al personale Ata, ha portato 200 studenti sotto le finestre di palazzo Chigi, per manifestare il disappunto per questi ritardi. Il presidente del Consiglio, non solo li ha ricevuti ma, dopo aver chiamato il capo della Prociv Borrelli, ha dato loro una data ben precisa di termine dei lavori e ritorno alla normalità. Il sopralluogo di ieri al cantiere di Norcia è servito a verificare lo stato dell'arte e fare pressing sulla ditta che doveva consegnare il lavori a gennaio, tanto che Borrelli si è impegnato a inviare un ingegnere che seguirà i lavori fino a quando la struttura non sarà terminata. Leggi anche: Terremoto, Conti agli studenti di Norcia: "A Pasqua avrete la vostra scuola" SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MERCOLEDI' 22 GENNAIO 2020