Gubbio, il presidente Notari: "Mercato sì ma senza aspettare"

Calcio

Gubbio, lo sfogo di Notari: "Quattro acquisti, tre cessioni ma ci siamo indeboliti"

20.01.2020 - 23:19

0

“Così non va. Sono arrabbiato e preoccupato”. Il presidente del Gubbio Notari il giorno dopo la sconfitta con l’Arzignano tuona: “Era una partita da vincere e l’abbiamo persa, andando avanti così si retrocede”. E attacca: “Dovevano fare 10-12 uscite e ingaggiare 4-6 giocatori di qualità, ma finora le uscite sono state soltanto tre più quella di Conti tra i dilettanti, e sono arrivati prima Gomez e Coda, poi Megelaitis e Dubickas ma non mi sembra che abbiamo fatto passi in avanti. Anzi. E mi chiedo: domenica non era forse il caso di convocare anche Sbaffo? Magari poteva andare in panchina ed essere utilizzato alla bisogna. Qui c’è da pensare al bene superiore, l’unica cosa che interessa è salvare la squadra che è un traguardo mille volte più importante delle varie posizioni personali”.

Nella squadra ci sono carenze tecniche evidenti. La rosa è quella che è e la coperta è sempre corta. Ci sono ruoli completamente scoperti.

“Ripeto, io non sono un tecnico ma secondo me ci siamo indeboliti”.

Un centravanti di valore serve come il pane, così come un centrocampista e un difensore.

“Sto aspettando le uscite. Il centravanti lo prendiamo ma prima qualcuno deve uscire. Il direttore mi ha confermato che le uscite si faranno e da parte mia confermo che di conseguenza le entrate ci saranno”.

Il calendario però ora si fa fitto, bisogna fare in fretta e non si può più sbagliare. Ogni punto va conquistato e difeso con i denti.

“La prestazione contro l’Arzignano è stata deludente sotto tutti i punti di vista. Non c’è una fisionomia precisa, non c’è gioco. Mi sembra di rivedere il momento no della gestione Pagliari quando calciavamo il pallone in avanti e speravamo in una qualche giocata dei singoli”.

E tra una decina di giorni si chiude il mercato.

“Appunto, dobbiamo fare quello che c’è da fare ma sempre prima facendo le uscite”.

Come vede il futuro?

“Adesso non è il caso di fare questi discorsi. Dico che dobbiamo guardare tutti al bene generale lasciando da parte i personalismi. Dobbiamo sfruttare tutte le risorse che abbiamo e rimboccarci le maniche. Dobbiamo tirare tutti dalla stessa parte lasciando da parte, se serve, anche quel pizzico di orgoglio che a volte serve e altre un po’ meno. Dobbiamo essere decisi a cercare di salvare il salvabile con ogni mezzo, in ogni modo, facendo qualsiasi sacrificio, ingoiando anche qualche boccone amaro. Ma dobbiamo avere una linea retta e precisa da seguire, dobbiamo essere uomini fino alla fine e combattere come gli uomini veri sanno fare. Poi alla fine tireremo i conti. Io ho le spalle larghe e le critiche non mi pesano, ma tutti dovranno assumersi le proprie responsabilità. Altrimenti alla fine il ritornello sarà sempre il solito: la colpa è tutta di Notari. Io dico invece che dobbiamo evitare che un litro di acqua sporca inquini tutto il resto. Il bene del Gubbio, la salvezza è la cosa che sta sopra tutto e sopra tutti e chi ha responsabilità in questo senso deve impegnarsi a lavorare con onestà e senso di appartenenza”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Napoli iniziato l'abbattimento della vela verde di Scampia

A Napoli iniziato l'abbattimento della vela verde di Scampia

Napoli, 20 feb. (askanews) - A Scampia va giù la vela A, quella "verde"; per circa 40 giorni le ruspe lavoreranno all'abbattimento dell'edificio alto 45 metri, lungo 70 e largo 26, nel quartiere considerato per anni un simbolo di degrado, spaccio e malavita. Tanta emozione e felicità da parte degli abitanti di Scampia e dei rappresentanti del Cn omitato vele che hanno assistito all'inizio dei ...

 
A Milano i robot del futuro, viaggio nei nuovi laboratori Polimi

A Milano i robot del futuro, viaggio nei nuovi laboratori Polimi

Milano, 20 feb. (askanews) - Dentro al cuore di uno degli edifici più antichi del Politecnico di Milano (il "Carlo Erba" del campus Leonardo) è nato uno spazio in cui si progettano la vita, la salute e il lavoro del futuro. Quattro laboratori all'avanguardia sono stati riuniti in un nuovo grande ambiente dedicato alla robotica: "Move", veicoli intelligenti, "AirLab", intelligenza artificiale e ...

 
Cadorna-Malpensa in 10 minuti, via a studio fattibilità Hyperloop

Cadorna-Malpensa in 10 minuti, via a studio fattibilità Hyperloop

Milano, 20 feb. (askanews) - Hyperloop Italia e Fnm, società controllata dalla Regione Lombardia attiva nel trasporto pubblico locale, avvieranno uno studio di fattibilità tecnico-economica-giuridica, della durata di sei mesi, per valutare l'eventuale realizzazione sulla tratta Cadorna-Malpensa di un sistema di trasporto per passeggeri e merci basato su tecnologia di levitazione magnetica passiva....

 
Brexit, inglese obbligatorio e stop lavori non qualificati per immigrati UE - INFOGRAFICA

Brexit, inglese obbligatorio e stop lavori non qualificati per immigrati UE - INFOGRAFICA

(Agenzia Vista) Roma, 20 febbraio 2020 Brexit, inglese obbligatorio e stop lavori non qualificati per immigrati UE - INFOGRAFICA Il 31 gennaio 2020 è stato l’ultimo giorno di permanenza nell’Unione Europea per l’Inghilterra. Questo sarà un anno di transizione, al termine del quale i cittadini Ue saranno paragonati a quelli extra-europei. Fino al 31 dicembre 2020, per chi vive già in UK, sarà ...

 
Sharon Fonseca in costume, fisico da urlo e la filosofia del fidanzato Gianluca Vacchi: il meteo come la vita

Social

Sharon Fonseca, fisico da urlo e la filosofia di Gianluca Vacchi

La modella Sharon Fonseca (guarda il video esageratamente sexy), fidanzata di Gianluca Vacchi, pubblica sul suo profilo Instagram una foto in costume da bagno in cui sfoggia ...

20.02.2020

La Corrida, Carlo Conti con la nuova edizione torna domani, venerdì 21 febbraio. C'è Ludovica Caramis

Televisione

La Corrida, Carlo Conti con la nuova edizione torna domani, venerdì 21 febbraio. C'è Ludovica Caramis

Domani, venerdì 21 febbraio su Rai1 alle 21.25, parte una nuova edizione de 'La Corrida', il varietà dedicato ai ‘dilettanti allo sbaraglio’, personaggi rigorosamente non ...

20.02.2020

Video Piero Pelù: no comment scritto sul petto per il risarcimento a Matteo Renzi. Ma mostra il dito medio

Il caso

Video Piero Pelù: no comment scritto sul petto per il risarcimento a Matteo Renzi. Ma mostra il dito medio

Piero Pelù non ha voluto commentare la vicenda del risarcimento che è stato costretto a pagare a Matteo Renzi. Il cantante ha dovuto versare al leader di Italia Viva 20mila ...

20.02.2020