Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giovane di Orvieto minacciato da tre ragazzi per un debito di droga. "Se non ci dai i soldi ti ammazziamo"

Polizia in azione a Orvieto

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

"Se non mi dai i soldi entro le 9 ti squarto". E' una delle frasi che avrebbe pronunciato Nico Venanzi accusato, insieme a due suoi complici viterbesi, di estorsione e rapina ai danni di un giovane orvietano che aveva un debito di droga con lui pari a 400 euro, poi saliti a 560. Il ragazzo, impossibilitato a pagare quella somma, fu minacciato violentemente durante una videochiamata al cellulare mentre veniva portato dallo stesso Venanzi dai suoi due complici. Poi gli fu detto di telefonare al padre per farsi portare i soldi. Ma lui chiamò un suo amico poliziotto e così i tre furono arrestati. Due di loro sono già stati scarcerati e posti agli arresti domiciliari mentre la ragazza è stata rimessa in libertà.