Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, omicidio Polizzi, la Cassazione precisa: "Non è arrivato nessun ricorso di Riccardo Menenti"

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

"Con riferimento alle notizie di stampa che mettono in relazione l'avvenuta scarcerazione di Riccardo Menenti (condannato all'ergastolo per l'omicidio di Alessandro Polizzi) per decorrenza dei termini massimi di custodia cautelare, con la mancata fissazione dell'udienza da parte della Corte di cassazione", la Suprema Corte in una nota precisa che "alla data odierna nessun ricorso per cassazione dell'imputato risulta pervenuto". "La Corte di cassazione - si legge ancora - provvederà all'immediata fissazione del processo non appena saranno trasmessi il ricorso ed i relativi atti alla cancelleria". Menenti, autore dell'omicidio di Alessandro Polizzi, avvenuto a Perugia nel 2013, è uscito dal carcere di Terni il 10 gennaio scorso su disposizione della Corte d'Assise d'Appello di Firenze che aveva indicato questa data già nella sentenza del 19 giugno scorso, se non fosse intervenuta nel frattempo una sentenza definitiva.