Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, la Regione al lavoro su tagli e razionalizzazioni delle linee di trasporto per recuperare il disavanzo

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Quindici milioni di disavanzo: a tanto ammonta la perdita del trasporto pubblico locale. E, per limitare i danni, la Regione sta ragionando sui tagli alle linee così da recuperare circa 7 milioni. “Il settore ha un rosso e delle oggettive difficoltà da far venire l'orticaria - spiega l'assessore al ramo, Enrico Melasecche - . Con la presidente Tesei le stiamo affrontando con la serietà che ci vuole, consapevoli che è ormai arrivato il momento di fare delle scelte per recuperare risorse”. L'assessore sottolinea, tuttavia, che non si “faranno tagli lineari” e che, soprattutto, si ragionerà insieme ai sindaci e agli altri soggetti coinvolti. Il primo obiettivo è quello di integrare bus e treno, per evitare doppioni”. Tra le questioni sul tavolo anche la richiesta dell'aumento delle tariffe da parte delle società. SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI LUNEDI' 20 GENNAIO 2020