Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, lite degenera in rissa a Gualdo Tadino: minacce con un coltello e furto dell'auto. Denunciato 25enne

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Una lite per futili motivi sfocia in urla, botte e nel furto di un'auto. Con un coltello estratto per minacciare il contendente. Una discussione tra un ragazzo di 25 anni, denunciato dai carabinieri, e un uomo di mezza età, medicato dal 118. Serata movimentata quella di mercoledì sera nella frazione di Rigali di Gualdo Tadino. I due, intorno alle 19.30, hanno iniziato una discussione fino a quando la situazione non è degenerata. Ne è nata una vera e propria lite, con insulti e botte fino a quando il più giovane non ha tirato fuori anche un coltello, minacciando il suo contendente. Non contento, il ragazzo si è impossessato anche dell'automobile dell'uomo.  Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria del 17 gennaio a cura di Eleonora Sarri