Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, l'albero di Natale di Gubbio attira 200 mila visitatori

Esplora:
(Photostudio)

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Quasi duecentomila visitatori, oltre un milione di contatti sul sito degli Alberaioli, una comunicazione che per quanto riguarda la cerimonia d'accensione dalla Grotta di Betlemme è stata vista in 70 Paesi e tradotta in sette lingue grazie al Christian Media media center, portale multimediale francescano (si parla di decine di milioni di contatti). Questi alcuni numeri fatti registrare dall'Albero di Natale più grande del mondo che dal 1981 è entrato nel Guinness dei primati e che è stato spento domenica, dopo 36 giorni durante i quali ha brillato inviando il suo messaggio di pace a tutto il mondo. Il sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, ieri ha dichiarato: “E' ormai a dimensione internazionale il messaggio del nostro Albero di Natale. La sua accensione fa ormai parte del calendario degli eventi di assoluta rilevanza. L'accensione dalla Grotta di Betlemme ha un valore di portata mondiale e resterà come un passaggio fondamentale nella storia del nostro Albero di Natale che per originalità, unicità e bellezza non può essere preso a ci paragone”. “Siamo riusciti ancora una volta a regalare alla nostra comunità un Natale speciale - hanno detto gli Alberaioli  - pieno di luce, a riempire di stupore i volti dei nostri piccoli, a rasserenare anche se solo per poco chi vive momenti critici, a dare un po' di speranza in più a tutti”.