Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, l'Inps sbaglia a calcolare le pensioni: già 80 casi di importi tagliati

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

L'Inps sbaglia i calcoli e taglia le pensioni. Già 80 casi segnalati nel cuore verde dal patronato Inca. Si va da decurtazioni da 60 a oltre 300 euro. La platea potenzialmente interessata al fenomeno è di 251 mila soggetti: questo il numero dei pensionati umbri al 2019 . Le “anomalie”, ossia gli errori, come riconosce lo stesso ente previdenziale in una nota a uso interno, sono figlie della rivalutazione del bonus Poletti. I tagli nel cuore verde riguardano le mensilità di dicembre dell'anno scorso e di gennaio. “Abbiamo verificato che il problema ha riguardato un numero significativo di persone”, spiega Ubaldina Santinelli, della segreteria regionale Spi Cgil. La stessa Inps ha fatto sapere che ha già provveduto a ricalcolare l'importo corretto delle pensioni per poi saldare il debito. Servizio completo nell'edizione del 12 gennaio del Corriere dell'Umbria